Articoli in evidenza

18 giu 2018

Terremoto colpisce Osaka: 4 morti e più di 300 feriti

Un violento terremoto ha investito la prefettura di Osaka alle 7:58 di lunedì 18 giugno. Secondo la United States Geological Survey la magnitudo è stata di 5.3, ma il movimento ha causato notevoli danni, portando la Japanese Meteorological Agency a fissare il livello della scossa a 6.1 gradi della scala giapponese shindo 震度, che misura l'intensità di un terremoto basandosi sui suoi effetti in superficie.
La scossa, il cui epicentro si trovava nella parte settentrionale della prefettura a circa 13km di profondità, ha causato 4 morti e più di 300 feriti. Non è stata diramata alcuna allerta tsunami.

Il tempio Motoku-ji di Ibaraki, prefettura di Osaka, danneggiato dal terremoto {@ChinaPlusNews via twitter}
Una delle vittime è una bambina di 9 anni, colpita dal crollo di un muro appena fuori una scuola elementare. In modo analogo hanno perso la vita anche due 80enni, uno per il crollo di una parete, l'altro per essere rimasto intrappolato sotto una libreria in casa propria. Qualche ora più tardi è stato ritrovato anche il corpo una donna di 81 anni nella sua abitazione, sotto un cassettone di vestiti.

I comunicati degli impianti nucleari locali riportano di una situazione sotto controllo, anche se alcune compagnie hanno preferito sospendere le attività. Circa 170000 abitazioni ad Osaka sono rimaste senza elettricità per diverse ore e in alcune zone il sistema idrico è stato danneggiato. I servizi di trasporto sono stati sospesi, compreso quelle dello shinkansen.

Nonostante la magnitudo relativamente bassa per un paese sismico come il Giappone, per il quale i terremoti fanno parte della quotidianità, il tremore della terra è stato particolarmente violento e ha portato panico tra la popolazione. Il direttore della divisione della JMA che monitora terremoti e tsunami,Toshiyuki Matsumori, non ha escluso la possibilità di ulteriori scosse nei prossimi giorni.


Fonti:
Channelnewsasia
Mainichi
Continua a leggere...»

Ultime news