28 ott 2015

Katakana: i suoni semipuri


Proseguendo la nostra analisi del katakana giungiamo a quella parte di segni definiti semipuri.
Se ricordate la nostra lezione analoga dell'hiragana per voi sarà tutto molto più facile, poichè valgono le stesse regole e nozioni: i segni semipuri hanno come base alcune sillabe pure, il cui suono viene alterato dall'aggiunta di particolari segni diacritici, posti in alto a destra. Tali segni sono gli stessi che abbiamo incontrato con l'hiragana, e qui li rivediamo:

- Dakuten: chiamato anche nigori ("impurità"), consiste in due piccoli trattini obliqui affiancati, che vengono posti in alto-a destra rispetto alla sillaba che modificano. Essi in genere sono l'ultima cosa che si scrive quando stiamo tracciando una sillaba.
Esempio: (ba)

- Handakuten: posto nella stessa posizione del dakuten, questo piccolo cerchio modifica a sua volta una sillaba pura accanto cui è trascritto. Anch'esso si scrive sempre dopo la sillaba.
Esempio: (pa)

La sillaba pura ハ (ha) ha cambiato il suo suono con l'aggiunta di questi segni.
Questo fenomeno si verifica solo per alcuni gruppi di sillabe, che qui di seguito vedremo per quanto riguarda scrittura e pronuncia


LEGENDA:
- freccia rossa: indica in che direzione tracciare il tratto;
- puntino verde: indica il punto da cui iniziare a tracciare. Sono tanti quanti i tratti necessari a scrivere una sillaba;
- fascia azzurra: indica la sillaba che dobbiamo realizzare;
- tratto in trasparenza: linea guida per capire come tracciare.

GRUPPI GA-GI-GU-GE-GO | ZA-JI-ZU-ZE-ZO | DA-JI-ZU-DE-DO

PRONUNCIA GA-GI-GU-GE-GO: Queste sillabe nascono dall'aggiunta del segno dakuten al gruppo in k-. La G- si legge sempre dura, mai morbida. Esempi di parole italiane che contengono suoni simili a quelli di questo gruppo sono: gatto, ghiro, gusto, ghermire, lago.

PRONUNCIA ZA-JI-ZU-ZE-ZO: Queste sillabe nascono dall'aggiunta del segno dakuten al gruppo in s-. La Z- giapponese è dura, diversa da quella che si usa nell'italiano in parole come "ozio" o "pizza" ; inoltre, è leggermente meno marcata. Possiamo trovare nella lingua italiana esempi vicini a questi suoni in parole come: zanzara, zucchero, azzerare, orzo. Attenzione alla sillaba JI, che rappresenta un'eccezione: la sua pronuncia è a metà tra "zi" di zigomo e "gi" di ginocchio. Un po' quando si parla del monte Fuji!

PRONUNCIA DA-JI-ZU-DE-DO: Queste sillabe nascono dall'aggiunta del segno dakuten al gruppo in t-. Le sillabe DA-DE-DO si pronunciano come nell'italiano: dattero, adescare, dorato. Per JI e ZU si veda quanto detto per il gruppo precedente.
Per quale motivo c'è questa ripetizione? Semplice: in giapponese non esistono i suoni di e du, e sono sostituiti da ji e zu SOLO nella fonetica: per iscritto, infatti, queste due sillabe di questo gruppo sono diverse da quelle del precedente



GRUPPI BA-BI-BU-BE-BO | PA-PI-PU-PE-PO

PRONUNCIA BA-BI-BU-BE-BO: Queste sillabe nascono dall'aggiunta del segno dakuten al gruppo in h-. Foneticamente il suono è uguale alla B italiana che possiamo trovare in parole quali: bacca, bicicletta, bugia, betulla, bocca. Ovviamente, si noti che anche qui le vocali restano sempre chiuse.

PRONUNCIA PA-PI-PU-PE-PO: Queste sillabe nascono dall'aggiunta del segno handakuten al gruppo in h-. Anche in questo gruppo la pronuncia non è dissimile dall'italiano, e l'unica accortezza è quella di pronunciare le vocali chiuse. Degli esempi di parole che contengono questi suoni sono: pasta, piccolo, punto, peso, portata.



Memorizzare le sillabe semipure è necessario per poter affrontare, nelle prossime lezioni, gli ultimi gruppi del katakana; dateci dentro con lo studio, in modo da arrivare pronti all'appuntamento, che avverrà tra due settimane!
Cliccando qui di seguito potrete scaricare gratuitamente il Foglio di allenamento suoni semipuri, reperibile anche cliccando sulla voce "Downloads" del menu orizzontale di questo blog.
Buono studio!


Le immagini delle trascrizioni sono state realizzate usando i file di proprietà di M4RC0, nel rispetto dei termini di licenza da lui stesso stabiliti.
® All rights reserved.

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE - LEGGI PRIMA DI POSTARE!

Ogni commento rispecchia il punto di vista dell'autore, il quale si assume la piena responsabilità per i contenuti pubblicati. La redazione di Hanabi Temple provvederà a rimuovere quanto prima i commenti non idonei, illegali o potenzialmente dannosi per sensibilità e la sicurezza dei lettori.

Ultime news