27 ott 2016

Il Principe Takahito di Mikasa scompare a 100 anni

Il Principe Imperiale Takahito 崇仁 di Mikasa 三笠宮, fratello dell'imperatore Hirohito 裕仁 (29 aprile 1901- 7 gennaio 1989) e zio dell'attuale imperatore Akihito 明仁 (23 dicembre 1933-), è venuto a mancare alle 08:34 ora locale a causa di un attacco cardiaco. Già nel 2012 aveva subito un intervento al cuore, ma si era ristabilito perfettamente.
Era stato ricoverato lo scorso maggio all'Ospedale Internazionale di San Luca (Seiroka Kokusai Byōin 聖路加国際病院) a Tōkyō 東京 per una polmonite acuta, da cui era guarito, ma era rimasto nella struttura a causa di un indebolimento della funzionalità cardiaca dovuta alla sua età avanzata. Era quinto in linea di successione al Trono di Crisantemo e il membro più anziano della Famiglia Imperiale: avrebbe compiuto 101 anni il prossimo 2 dicembre.

Il Principe Takahito in una foto del 2014. {Imperial Family of Japan}
Il più giovane dei fratelli di Hirohito, aveva servito nell'Esercito Imperiale Giapponese (Dai Nippon Teikoku Rikugun 大日本帝國陸軍) durante la Seconda Guerra Mondiale. Era stato ufficiale nell'Esercito di Spedizione per la Cina (Shina Hakengun 支那派遣軍) e fu testimone delle atrocità commesse dai soldati nipponici sui civili, come rivelò molti anni dopo in un libro. Alla fine della guerra fu tra i membri della Famiglia Imperiale che proposero l'abdicazione di Hirohito perché si assumesse la responsabilità del conflitto, al contrario del generale Douglas McArthur che riteneva necessario che l'Imperatore rimanesse in carica, e fu un convinto sostenitore della pace tenendo molti discorsi pubblici.

Sposò nel 1941 Takagi Yuriko 高木百合子 (4 giugno 1923 -), figlia del visconte Takagi Masanari 高木正得 (1894-1948), da cui ebbe cinque figli, due dei quali ancora in vita.
Dopo la guerra si laureò in Storia presso la Facoltà di Letteratura all'Università di Tōkyō 東京大学 ed è stato anche uno studioso di archeologia, Medio Oriente e lingue semitiche.
Nel 1954 fondò la Società Giapponese di Orientologia (Nihon Oriento Gakkai
日本オリエント学会) e dal 1955 insegnò in numerose università, tra cui l'Università Cristiana Femminile di Tōkyō 東京女子大学, l'Università Aoyama Gakuin 青山学院大学, l'Università Senshū 専修大学 e altre.
Fu presidente onorario del Centro per la Cultura del Medio Oriente in Giappone (Chūkintō Bunka Center 中近東文化センター) a Tōkyō, e della Società Giappone-Turchia (Nihon-Toruko Kyōkai 二本・トルコ協会)

Negli ultimi anni appariva di rado in pubblico, costretto sulla sedia a rotelle.


Fonti: - The Japan News
- The Japan Times 1, 2
- Wikipedia jap
- Meccj
- J-Orient

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE - LEGGI PRIMA DI POSTARE!

Ogni commento rispecchia il punto di vista dell'autore, il quale si assume la piena responsabilità per i contenuti pubblicati. La redazione di Hanabi Temple provvederà a rimuovere quanto prima i commenti non idonei, illegali o potenzialmente dannosi per sensibilità e la sicurezza dei lettori.

Ultime news