5 gen 2017

L'uomo che non parlava alla moglie da 20 anni

Nella città di Nara, un uomo ha continuato a vivere con sua moglie e la sua famiglia, parlando normalmente ai figli, ma rifiutandosi di rivolgere la parola a lei, Yumi Katayama. La donna parla al suo compagno, ma in risposta riceve solo qualche grugnito.

Questa situazione è andata avanti per 20 anni.

I coiniugi Katayama il giorno delle loro nozze 

La faccenda è stata posta sotto i riflettori da Yoshiki, il figlio 18enne della coppia, che ha scritto ad un programma TV per chiedere aiuto riguardo i suoi genitori, dicendo di non vedere suo padre parlare a sua madre da quando ne ha memoria.
"Mio padre non parla a mia madre, ma lei parla a lui normalmente. È una chiacchierata a senso unico." - dice Yoshiki.
Anche le sue sorelle di 25 e 21 anni affermano di non aver mai visto i loro genitori parlarsi reciprocamente. Il motivo sarebbe una deliberata scelta del marito, che incolpa la moglie per non aver ricevuto abbastanza attenzioni dopo la nascita dei suoi figli: difatti non parla con lei da quel momento.

Per tentare di risolvere il problema, lo show giapponese ha pianificato di far incontrare i due coniugi nel parco dove si sono dati il loro primo appuntamento, e la tattica sembra aver funzionato: come mostrato nel video a fine pagina, timidamente l'uomo sembra dar voce ai pensieri taciuti per tanto tempo a causa dell'orgoglio. I figli nel vedere madre e padre parlare per la prima volta si sono commossi, tant'è che la figlia maggiore è scoppiata in lacrime.
Le frasi che l'uomo ha rivolto a Yumi esprimono il reale affetto che ricorre tra i due:

"Eri così preoccupata per i tuoi figli."

"Yumi, sino ad ora hai affrontato un sacco di difficoltà. Voglio che tu sappia che ti sono grato per tutto."

"Se vogliamo parlare insieme d'ora in poi... Spero di poterci lavorare insieme da ora in avanti."

Così finisce la storia, con queste prime frasi del marito dopo 20 anni di silenzio.









Fonte: Mirror

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE - LEGGI PRIMA DI POSTARE!

Ogni commento rispecchia il punto di vista dell'autore, il quale si assume la piena responsabilità per i contenuti pubblicati. La redazione di Hanabi Temple provvederà a rimuovere quanto prima i commenti non idonei, illegali o potenzialmente dannosi per sensibilità e la sicurezza dei lettori.

Ultime news