17 mag 2017

La principessa imperiale Mako sposerà un ex-compagno d'università

La principessa Mako {Fonte: Japan Today}

La principessa Mako (Mako Naishinnō 眞子内親王) figlia del principe ereditario Akishino e nipote dell'imperatore Akihito sposerà nel 2018 Komuro Kei, un ex compagno di università. Quello che può sembrare un frivolo gossip è in realtà un'occasione per portare a galla alcune particolarità e, per certi versi, problematiche legate alla famiglia imperiale giapponese.
Ma andiamo con ordine e parliamo di come i due si sono incontrati: entrambi frequentavano la International Christian University di Tokyo e si sono incontrati, attraverso un amico in comune, durante una festa dedicata allo studio all'estero che si stava tenendo in un ristorante di Shibuya. Il futuro sposo ha tenuto una breve conferenza stampa nella mattina di mercoledì, riportando solo una brevissima conversazione via telefono con la principessa avvenuta poco prima e rifiutandosi, per il momento, di condividere altre informazioni sulla relazione dei due. Komuro attualmente lavora in uno studio legale, anche se non ha ancora ottenuto l'abilitazione come avvocato, e studia alla scuola di specializzazione Hitotsubashi di Tokyo. In passato ha assunto il ruolo di ambasciatore e "Principe del mare" all'interno di un progetto per la promozione delle spiagge di Shonan, nella prefettura di Kanagawa. La principessa invece, dopo la laurea, ha ottenuto un master in Studi sui musei d'arte e gallerie all'Università di Leicester e, al momento, lavora tre giorni alla settimana come ricercatrice in un museo all'Università di Tokyo.

La principessa Mako il giorno del suo ventesimo compleanno {Fonte: The Japan Times}

La famiglia imperiale giapponese segue regole molto più rigide rispetto a quelle delle famiglie reali europee, ad esempio la giovane Mako dovrà rinunciare al titolo nobiliare dopo aver sposato Komuro, non essendo quest'ultimo un aristocratico. Inoltre Mako, pur essendo la figlia primogenita dell'erede al trono, dovrà cedere il suo posto sulla linea di successione al fratellino, in quanto non è ancora permesso alle donne di diventare imperatrici (nella storia del Giappone esiste qualche esempio di imperatrici donne, ma solo in epoca premoderna). Il fratello di Mako è l'unico nipote maschio dell'imperatore, quindi dopo di lui non ci sarebbe nessun altro sulla linea di successione: per questo si è aperto un dibattito sulla necessità di modificare le legge imperiale per permettere anche alle donne di ascendere al Trono del Crisantemo.
Recentemente è stato abbattuto un altro tabù riguardo la famiglia imperiale: l'imperatore Akihito, ottantatreenne, ha chiesto di poter abdicare, cosa che non accade da oltre 200 anni. Il governo del premier Shinzo Abe dovrebbe completare in questi giorni una proposta di legge, da presentare al parlamento, per permettere ad Akihito di abdicare l'anno prossimo, passando il trono al figlio, il principe Akishino. Chissà che questa non sia la prima di molte leggi che renderanno il sistema imperiale giapponese meno rigido... per ora auguriamo tanta felicità ai due futuri sposini!


Fonti:
The Japan Times
Japan Today

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE - LEGGI PRIMA DI POSTARE!

Ogni commento rispecchia il punto di vista dell'autore, il quale si assume la piena responsabilità per i contenuti pubblicati. La redazione di Hanabi Temple provvederà a rimuovere quanto prima i commenti non idonei, illegali o potenzialmente dannosi per sensibilità e la sicurezza dei lettori.

Ultime news