5 mag 2017

Midori no hi: la festa dedicata alla natura

In Giappone la settimana tra aprile e maggio è costellata da festività che si susseguono una dopo l'altra. Questa Golden Week ゴールデンウィーク, di cui abbiamo fatto breve cenno parlando del festival degli aquiloni, comprende anche la giornata del Midori no hi みどりの日, ovvero il “giorno del verde”.

Midori no hi! {via wakuwaku-days}

Originariamente questa giornata era festeggiata il 29 aprile ed era dedicata alla celebrazione del compleanno dell’imperatore Hirohito, detto anche imperatore Showa (Showa Tennō 昭和天皇), che regnò in Giappone dal 1926 al 1989. Dopo la morte del sovrano, il 7 gennaio 1989, si scelse di non festeggiare più in onore del suo compleanno, bensì ricordando l’amore che egli aveva per la natura, e dedicando quindi la giornata al verde. Nel 2007 però, il giorno del verde è stato spostato al 4 maggio, mentre il 29 aprile è stato rinominato Shōwa no hi (昭和の日), il “giorno Showa”. La decisione di apportare questa modifica è dovuta a una legge giapponese secondo cui il giorno che cade in mezzo a due festività è considerato festivo a sua volta. Dato che il 3 maggio si celebra la "Giornata in memoria della Costituzione” ( Kenpō Kinenbi 憲法記念日) e il 5 maggio la “Festa dei bambini” (Kodomo no hi こどもの日), il 4 maggio è dunque divenuto il perfetto candidato per la nuova festività.

In questo giorno, come già detto, viene celebrata la natura, e si svolgono eventi a tema in molti parchi e nei giardini in tutto il Giappone. Lo scopo di queste occasioni è quello di invitare le persone a uscire fuori di casa per godersi il verde rigoglioso degli alberi e il tempo mite e fresco della primavera, assieme a famiglia e amici. Spesso i giapponesi ne approfittano anche per viaggiare, e le mete preferite sono sia le città maggiori come Tokyo (Tōkyō 東京), dove la Tōkyō Tower si illumina di colori sgargianti per rappresentare la bellezza della natura, che le località rurali e adatte a passeggiate ed escursioni, come il monte Aso (Aso-san 阿蘇山).

I suggestivi scenari attorno al monte Aso {via flickr}

Anche per i più pigri o impossibilitati a lasciare casa c'è modo di festeggiare: basta unirsi alle parate nella propria città, uscendo nelle strade muniti di lanterne di carta e partecipando così allo spirito della festa. I colori vivaci sono il punto forte di questa festa, presenti sia sui costumi che sui carri allegorici.
Oltre ai festeggiamenti il Midori no hi si presta anche come occasione perfetta per sensibilizzare vesto il tema della forestazione, con vere e proprie campagne organizzate in collaborazione con l'amministrazione della prefettura che ospita l’evento. Lo stesso imperatore inaugura la giornata con l'annuale discorso, cui segue poi la semina di alberi e altre piante da parte dei partecipanti.

Il giorno del verde, dunque, non è solamente l'occasione per riunirsi, viaggiare o rilassarsi approfittando di una settimana di vacanza: è un vero e proprio rito di comunione con la natura, di cui a beneficiare sono soprattutto quanti vivono in città e non hanno modo, durante il resto dell'anno, di godere del verde. In una cultura come quella giapponese, in cui la natura ha sempre avuto un ruolo centrale ed è stata il cuore di eventi e festival, non poteva certamente mancare una giornata che la celebrasse.

Il verde anche nelle piccole cose {via flickr}


Fonti:
Office Holidays - Greenery Day
Public Holidays - Greenery Day

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE - LEGGI PRIMA DI POSTARE!

Ogni commento rispecchia il punto di vista dell'autore, il quale si assume la piena responsabilità per i contenuti pubblicati. La redazione di Hanabi Temple provvederà a rimuovere quanto prima i commenti non idonei, illegali o potenzialmente dannosi per sensibilità e la sicurezza dei lettori.

Ultime news