26 lug 2017

I "robo café" di Tokyo

SoftBank (ソフトバンクグループ株式会社, Sofutobanku Gurūpu Kabushiki-gaisha), la celebre azienda giapponese di telecomunicazioni, offre una innovativa forma di "intrattenimento" rivolta alla sua clientela in attesa. Presso tre dei suoi centri di Tokyo, infatti, ha predisposto un servizio di caffetteria gratuito che ha fatto molto parlare di se negli ultimi giorni.
Il motivo? A servire le bevande non sono esseri umani, bensì è un piccolo robot.


Una donna prova ad ordinare un caffé tramite Pepper in un centro SoftBank di Ginza, Tokyo. [Pic: KYODO] 

Pepper -così si chiama il gentile "barista"- è in grado di scannerizzare e riconoscere il volto dei suoi clienti, in modo da poter successivamente servire a ognuno ciò che è stato ordinato. Il tutto è reso possibile grazie a un sistema di riconoscimento facciale creato da Microsoft, tra le cui caratteristiche figura anche la possibilità di registrarsi come "amici", in modo che Pepper si ricordi di ogni persona e delle relative preferenze anche durante le visite successive. Per ordinare il caffé e potersi registrare basta interagire con uno schermo touch collocato sul corpo del robot.

Dopo un periodo di prova che avrà inizio dal 2 agosto di quest'anno, SoftBank cercherò di rendere il servizio disponibile su larga scala.

Fonte: Japan Today

Nessun commento:

Posta un commento

ATTENZIONE - LEGGI PRIMA DI POSTARE!

Ogni commento rispecchia il punto di vista dell'autore, il quale si assume la piena responsabilità per i contenuti pubblicati. La redazione di Hanabi Temple provvederà a rimuovere quanto prima i commenti non idonei, illegali o potenzialmente dannosi per sensibilità e la sicurezza dei lettori.

Ultime news